martedì, 20 Ottobre 2020

A Ferrara si ri-vive il Carnevale Rinascimentale

Da giovedì 12 a domenica 15 febbraio a Ferrara torna il ‘Carnevale Rinascimentale’ per animare i palazzi della Corte Estense e del centro storico (patrimonio Unesco). Le atmosfere del Carnevale, che gli Estensi usavano celebrare nel Quattrocento e nel Cinquecento, saranno rievocate attraverso la figura di Anna Sforza, sorella del duca di Milano, andata in sposa ad Alfonso I d’Este. La principessa milanese è stata scelta dalla Commissione cultura dell’Ente Palio in occasione delle iniziative di Expo 2015.

Per tutto il fine settimana, a partire da giovedì grasso, Ferrara sarà un tripudio di feste in costume negli edifici storici, visite animate alla scoperta dei tanti luoghi magici della città, di banchetti con piatti tipici dell’epoca e di rappresentazioni del teatro classico. Non mancheranno eventi e laboratori per bambini nei musei, così come le conferenze a tema, le mostre e i concerti di musica rinascimentale, mentre i musei saranno aperti gratuitamente al pubblico sia sabato che domenica.

I soci del consorzio Visit Ferrara sostengono la manifestazione con proposte turistiche ad hoc. Come l’offerta dell’adv Raggio Verde Incoming Italy dedicata a singoli viaggiatori e ai gruppi. Il pacchetto di 2 giorni e 1 notte (compreso il 14 febbraio, San Valentino) prevede per la giornata di sabato 14 una visita nel centro storico, pranzo tipico con menu di Carnevale, rievocazione storica dalle 16, cena in hotel a 3 o 4 stelle e pernottamento. La domenica, dopo la colazione, si visita Palazzo Schifanoia e si partecipa alla rievocazione della biografia di Anna Sforza a Palazzo di Ludovico Il Moro Sforza. I gruppi si trasferiscono in agriturismo per altre esperienze enogastronomiche. Il prezzo è di 190 euro in camera doppia per gli ospiti individuali e di 160 euro a persona per i gruppi di minimo 25 persone.

Per immergersi nelle atmosfere del Rinascimento si può partecipare, il 14 febbraio, ad un tour guidato di 2 ore nel centro storico ferrarese, grazie all’Associazione Guide Turistiche di Ferrara e Provincia. Il percorso è accessibile per tutti e il costo è di 8 euro a persona, gratuito fino ad 11 anni d’età. Si può inoltre prender parte ad una visita guidata tematica tra le ‘Luci e le ombre dello sconosciuto universo femminile alla corte Estense’ o tra ‘Gli amori e gli intrighi della Corte’, in occasione della festa degli innamorati.

Infine, domenica 15 febbraio, nel Torrione di San Giovanni ‘alla Corte di Lionello d’Este’, si apparecchia un pranzo tipico, servito da figuranti della contrada in abiti storici, assaporando le pietanze con il sottofondo di musiche e danze rinascimentali, letture di poemi antichi e la suggestiva vestizione del Cavaliere. Il costo dell’evento è di 40 euro, ma per i bambini sotto i 10 anni è di 10 euro. Per prenotazioni: segreteria@borgosangiovanni.org.
Per informazioni: tel. 0532.783944, 340.7423984, e-mail: assistenza@visitferrara.eu. www.visitferrara.eu 

News Correlate