Sette paesi delle Marche scelgono l’Emilia Romagna

Vince il sì al referendum consultivo

Con una percentuale dell’83,91%, i cittadini di sette comuni dell’Alta Valmarecchia (Novafeltria, Pennabilli, Casteldelci, San Leo, Sant’Agata Feltria, Talamello, Maiolo) hanno votato sì al referendum consultivo per la “secessione” dalla provincia di Pesaro Urbino e dalle Marche, e l’annessione alla provincia di Rimini, e all’Emilia Romagna. È andato a votare il 67,51%, pari a 11.079, dei 16.410 elettori aventi diritto. In totale, vuole abbandonare le Marche il 56,13% degli elettori, nonostante il presidente della Regione, Gian Mario Spacca, e quello della Provincia, Palmiro Ucchielli, abbiano rivolto ripetuti appelli all’unità della regione. A questo punto la parola passa prima ai consigli regionali delle Marche e dell’Emilia Romagna, e poi alla Conferenza Stato-Regioni.

News Correlate