martedì, 2 Marzo 2021

Nel weekend aprono altri 13 i luoghi del circuito Castelli del Ducato

Nel circuito Castelli del Ducato riaprono sabato 30 maggio e domenica 31 maggio 4 nuove roccaforti, mettendo in campo nei percorsi l’accesso straordinario a spazi prima non visitabili, mentre altre 2 location tornano visibili il 1 e 2 giugno. Salgono così a 13 i manieri che hanno spalancato di nuovo i blasonati portoni ed i segreti giardini ai visitatori. Fino al 3 giugno, in piena Fase 2, potranno accedere gli abitanti dell’Emilia-Romagna e, poi, se riapriranno i confini delle regioni poi per i turisti da tutta Italia.

“Castelli del Ducato sposa la filosofia di un ‘cultural new green’ e la valorizzazione del ‘cultural heritage’. I Castelli del Ducato propongono visite guidate che diventano, di fatto, esperienze autentiche in luoghi di grande bellezza, fortezze e dimore storiche immerse nella natura o in suggestivi caratteristici borghi storici”, spiega il presidente il Conte Orazio Zanardi Landi, proprietario del Castello di Rivalta in Val Trebbia, già aperto dal 19 maggio.

New entry il millenario Castello di Scipione dei Marchesi Pallavicino (PR) sulle colline a 2 km da Salsomaggiore Terme, dal 30 maggio. Si potrà visitare il Castello su prenotazione per evitare attese e assembramenti, con l’obbligo della mascherina, rispettando le distanze di sicurezza. Sono stati rivisti alcuni punti del percorso e programmati il numero massimo di persone per ciascuna sala. La biglietteria è stata riorganizzata con le protezioni necessarie e verranno messe a disposizione tutte le indicazioni utili per i visitatori, che avranno a disposizione anche diverse postazioni igienizzanti. Riaprono anche le due Suites a disposizione degli ospiti all’interno del Castello di Scipione, intere porzioni del Castello di 70 mq, compresa la romantica Suite Azzurra che occupa l’intera torre a pianta quadrata del Castello, dotate di salotto e cucina, per trascorrere un soggiorno in un contesto esclusivo, in un’atmosfera romantica e ricca di storia. info@castellidelducato.it

Da vedere in Appennino il Castello di Gropparello che permette di abbinare anche un goloso spuntino, pranzo o merenda come preferite, al Ristorante Taverna Medievale. Riapre anche la Taverna Medievale,con il suo giardino delle rose. Visite guidate. Obbligo di mascherina. info@castellidelducato.it

Anche la Rocca Viscontea di Castell’Arquato riapre. Sabato, domenica e festivi: dalle 10 alle 13 e dalle 14 alle 18 Feriali: apertura con visita accompagnata alle 10.30 – 14.30 – 16.00 Chiuso lunedì non festivi. In Rocca non sarà possibile l’acquisto di biglietti, che saranno venduti solo in Ufficio Turistico.

Modalità di visita: i visitatori potranno entrare solo indossando la mascherina. Gli ingressi saranno contingentati (fino ad un massimo di 15 persone ogni 30 minuti).

La Rocca Meli Lupi di Soragna riapre il 31 maggio e lo fa consentendo in via eccezionale la visita al Parco per i visitatori che ne faranno richiesta, sempre con le limitazioni date dal tempo atmosferico. La Rocca resterà aperta anche il 1 giugno. La prenotazione è obbligatoria anche per turisti singoli, per regolare al meglio il flusso delle persone all’interno delle bellissime sale arredate e affrescate.

Sempre da domenica 31 maggio il Castello di Roccabianca, nel circuito dei Castelli del Ducato, nelle terre di Giovannino Guareschi, il papà letterario di Peppone e Don Camillo. Visite dalle 15; ultima visita 18. Lunedì 1 giugno visite dalle 15; ultima visita 18. Martedì 2 giugno visite dalle 15; ultima visita 18.00

Tutti i week-end per il mese di giugno le aperture saranno di sabato e domenica visite dalle ore 15.00; ultima visita ore 18. Obbligo di mascherina.

Continuano le aperture già avviate dal 23 maggio al Labirinto della Masone a Fontanellato nel cuore della Food Valley, al Castello di Montechiarugolo, al Castello Malaspina di Bobbio in Val Trebbia nel borgo eletto nel 2019 “Borgo dei borghi” d’Italia, alla Rocca d’Olgisio in Val Tidone, alla Fortezza di Bardi tra Val Ceno e Val Noveglia, al Castello di Rivalta in Val Trebbia dove dimorano i Conti Zanardi Landi, al Mastio e Borgo Fortificato di Vigoleno, Bandiera Arancione del Tci e al Castello di Torrechiara.

Riapre dal 1 giugno la Rocca Sanvitale di Sala Baganza, dal 6 giugno la Rocca Sanvitale di Fontanellato, da domenica 7 giugno il Castello Pallavicino di Varano de’ Melegari sull’Appennino Parmense, dall’11 giugno il Castello di Tabiano.
Riapre dal 1 giugno come suites e “appartamento-casa-vacanza” dal 1 giugno Castello di Gambaro in Appennino in Alta Val Nure.
Riapre dall’8 giugno Palazzo Dalla Rosa Prati in centro storico a Parma. E’ pronto ad accogliere i turisti con la sua facciata di sobria gentilezza settecentesca. Qui vi alloggiano ancora oggi i Marchesi dell’antica casata parmigiana. www.castellidelducato.it

News Correlate