sabato, 26 Settembre 2020

Provincia Bologna, a settembre arrivi a+7% e presenze a +3,5%

Segnali positivi anche per gli hotel, male invece extra alberghiero

I dati di settembre confermano un ripresa nel turismo bolognese. L'inversione di tendenza è iniziata con l'estate facendo registrare un segno positivo sia negli arrivi sia nelle presenze rispettivamente del +7,04% e +3,54% a livello provinciale.
Gli arrivi dall'inizio dell'anno segnano un +0,4% mentre le presenze un +0,25%. In termini assoluti, dall'1 gennaio al 30 settembre  sono arrivati 1.192.568 turisti per un totale di 2.567.051 presenze.
Da segnalare la migliore performance degli hotel: +13,53% di arrivi e +9,62% presenze a settembre. Si tratta di un +2,55% arrivi e un +1,31% presenze da inizio anno. Segno meno, invece, per i servizi extra-alberghieri.
“Il comparto economico turistico bolognese dimostra con questi numeri la sua vitalità e la sua sostanziale tenuta – commenta Graziano Prantoni, assessore provinciale alle Attività Produttive – pur in un contesto profondamente recessivo quale quello in cui stiamo vivendo.
Per questo motivo – prosegue – è importante non disperdere gli sforzi sin qui compiuti per qualificare sempre più l'offerta turistica delle città e continuare a crescere in termini di cultura dell'accoglienza". In questa direzione va, ad esempio, il progetto 'Lezioni di Territorio', un'occasione di alta formazione gratuita offerta dalla Provincia agli operatori turistici del territorio”.

 

News Correlate