giovedì, 15 Aprile 2021

Prima candelina per il GRMS di VDA all’interno di Me Dubai Opus By Zaha Hadid 

È passato un anno esatto da quando la tecnologia dell’italiana VDA Group – società pordenonese operativa nell’ambito della domotica per il settore dell’Ospitalità con sedi in Italia (HQ), Gran Bretagna, UAE e Apac – è stata installata all’interno di ME Dubai Opus by Zaha Hadid, uno degli hotel più futuristici al mondo situato nel quartiere di Burj Khalifa.
ME Dubai Opus by Zaha Hadid mette a disposizione dei suoi ospiti 93 smart room dotate di un sistema di GRMS a intelligenza distribuita. Micromaster – il sistema di Room Management system di VDA – consente una gestione dell’ambiente di camera facile ed efficiente e garantisce un sostanziale risparmio di energia e dei costi operativi all’hotel, fornendo al contempo una permanenza esperienziale all’ospite.

“Con ME Dubai Opus by Zaha Hadid condividiamo la stessa attenzione all’innovazione e il desiderio di riscrivere il concetto di ospitalità. Siamo contenti che il valore della Tecnologia italiana sia riconosciuto e che l’IOT sia percepito come un asset prezioso – dice Piercarlo Gramaglia, AD di VDA Group – ME Dubai Opus by Zaha Hadid fa parte delle Significant destinations che rendono il soggiorno dell’ospite indimenticabile e si annovera tra i progetti più importanti realizzati da VDA negli ultimi 10 anni”.
“Vivere un’esperienza che possa unire comfort con le ultime tecnologie disponibili, è per noi un’importante priorità all’interno del brand ME by Melia –  dice Francesco Costa, Aura Manager di ME Dubai Opus by Zaha Hadid – Oggi l’ospite in hotel è sicuramente molto più esigente ed è molto attento a tanti aspetti che fino a ieri erano considerati superflui. La buona tecnologia ci consente di usufruire dei suoi vantaggi in modo naturale, senza costringerci ad alcun sforzo. La tecnologia è per noi un’alleata silenziosa nella esperienza di soggiorno dell’ospite”.

 

News Correlate