martedì, 27 Settembre 2022

Conclusa la I edizione di Buy Friuli Venezia Giulia

Buyer e giornalisti hanno incontrato gli operatori turistici regionali

Si è conclusa la 1^ edizione di Buy Friuli Venezia Giulia, la borsa del turismo regionale in cui 90 buyer e 70 giornalisti provenienti da tutta Europa e dall'Italia hanno incontrato gli operatori turistici regionali e, contemporaneamente, visitato i luoghi più belli del territorio. L'evento, organizzato dall’Agenzia TurismoFvg ha ospitato professionisti provenienti da Austria, Belgio, Danimarca, Germania, Gran Bretagna, Italia, Norvegia, Paesi Bassi, Polonia, Repubblica Ceca, Russia, Slovacchia, Svezia e Svizzera. Durante il workshop di sabato 26 settembre a Trieste i 90 buyer nazionali e internazionali, tra TO, adv, Cral e Pco, si sono incontrati con i 'seller' turistici regionali rappresentati dall'aeroporto, dai consorzi turistici, agenzie di incoming, strutture alberghiere di 4 e 5 stelle e da quelle facenti parte dei Club di prodotto TurismoFvg. “Abbiamo organizzato la prima edizione del BUY Friuli Venezia Giulia con il desiderio di far conoscere l'offerta turistica del Friuli a professionisti provenienti da ogni parte d'Italia e d'Europa – ha spiegato Andrea Di Giovanni, direttore generale dell'Agenzia TurismoFvg – Siamo convinti che questo evento abbia costituito un'occasione importante per lo sviluppo di nuove iniziative commerciali e collaborazioni che potranno portare a una crescita dei servizi e delle proposte turistiche della regione”. Buyer e giornalisti hanno avuto l'opportunità di conoscere il territorio prendendo parte ad itinerari della durata di diversi giorni alla scoperta della regione. Soddisfazione anche da parte di  Anche di Luca Ciriani, assessore alle Attività produttive “Abbiamo ricevuto ottimi feedback dai nostri ospiti che hanno aderito all'iniziativa, averli coinvolti in prima persona in esperienze autentiche alla scoperta della nostra Regione abbia rappresentato il modo migliore per incentivarli a sviluppare progetti turistici integrati volti alla valorizzazione del patrimonio turistico del Friuli Venezia Giulia".

News Correlate