venerdì, 4 Dicembre 2020

Sulle orme della Grande Guerra con le visite guidate di PromoTurismoFVG

PromoTurismoFVG propone percorsi nel passato della Prima Guerra Mondiale e della battaglia di Caporetto attraverso visite guidate. Si parte con il ‘Carso Isontino, Gorizia, il Collio’: viaggio lungo il corso del Basso Isonzo, dove si trovava il settore più importante del fronte italiano tra il 1915 e il 1917. Centinaia di testimonianze ricordano le battaglie combattute in quegli anni e fanno comprendere quanto dura sia stata la vita dei soldati impegnati nel conflitto.

La visita alle ‘Valli del Natisone, il Friuli collinare e la pedemontana pordenonese’ ripercorre i luoghi della battaglia di Caporetto, avvenuta il 24 ottobre di esattamente cent’anni fa. Una lunga linea che collega la parte più orientale del Friuli Venezia Giulia con quella più occidentale e la Slovenia al Veneto, seguendo storie, testimonianze e luoghi di uno degli eventi cruciali della Grande Guerra. Tra gli altri itinerari, quello del ‘Carso triestino – Le retrovie austro-ungariche’, del ‘Tarvisiano e Carnia – La Grande Guerra in montagna’ e del Sacrario di Redipuglia.
Tutte le visite guidate hanno date e orari prefissati che si possono consultare all’indirizzo www.turismofvg.it con le indicazioni dei costi e delle modalità di prenotazione.

News Correlate