lunedì, 20 Maggio 2024

Silentalpsbikexperience.it il portale per vivere in bike le Alpi Friulane

Silent Alps, brand del Consorzio Turistico Arta Terme Benessere Alpino, e l’associazione Pendenze Pericolose di Emiliano Cantagallo fanno rete e lanciano un nuovo prodotto dedicato alla road bike nelle Alpi Friulane, patrimonio mondiale del ciclismo su strada per le salite impervie e i percorsi tecnicamente impegnativi, con asfalto perfetto e in completa assenza di auto, ma anche per l’ambiente verde, autentico, immerso nel silenzio.
Silentalpsbikexperience.it è il sito di prodotto che propone 12 itinerari per più di 700 km di percorrenza in bici.
6 percorsi sono dedicati ai ciclisti più allenati: Sella Chianzutan – Passo Rest, Passo del Pura – Casera Razzo, Passo Duron – Cason di Lanza, Passo Monte Croce Carnico – Passo Pramollo, Sella Valcalda – Zoncolan da Sutrio, Esse di Raveo – Zoncolan da Ovaro.
I 6 itinerari sono declinati anche in una variante più soft che segue i fondovalle, con percorrenze e dislivelli più contenuti, e la rende adatta a tutti gli amanti delle due ruote: Sella Chianzutan – Valle di Preone, Casera Razzo – Val Pesarina, Passo Duron – Cascate di Salino, Passo Monte Croce Carnico, Zoncolan da Sutrio, Zoncolan da Ovaro.
Testimonial del prodotto è il conduttore televisivo ed esperto tecnico di ciclismo Patrick Martini, che con Emiliano Cantagallo ha testato tutti i percorsi e li commenta nei 6 video di approfondimento degli itinerari hard level.
Tutti i circuiti ad anello che sono stati studiati per questo prodotto specializzato prevedono partenza e arrivo dalle Terme di Arta – spiega la presidente del Consorzio Turistico Arta Terme Benessere Alpino Chiara Gortani – Questo prodotto è importante perché ci permette di intercettare e organizzare un segmento sì di nicchia, ma piuttosto consolidato e interessante, legato a ospiti che oggi si muovono in autonomia, e di proporre un’offerta più completa e organizzata, in grado di portare ricadute sul territorio. E questo rappresenta una grande opportunità di valorizzazione del nostro territorio e della nostra offerta turistica”.
Agli itinerari è collegata un’offerta di bike hospitality, con soggiorni personalizzati in 9 strutture tra hotel e alloggi aderenti al Consorzio Turistico Arta terme Benessere Alpino e attrezzati per l’accoglienza ai ciclisti. E poi assistenza e supporto tecnico, servizi di accompagnamento con cicloguide certificate, ma anche l’organizzazione ad hoc di esperienze di degustazione, shopping o visita per scoprire il territorio.
Al sito di prodotto sono legate una serie di attività promozionali – spiega Emiliano Cantagallo, ideatore del progetto – tra cui la presenza di Silent Alps BikExperience alla XXIV ORE di Roma all’autodromo di Vallelunga, in programma il 16 e 17 luglio”.

News Correlate