sabato, 25 Settembre 2021

Ad Udine si discute di mobilità sostenibile e ciclovie

La mobilità sostenibile è stata al centro di un incontro a Udine tra Mariagrazia Santoro, assessore regionale alle infrastrutture, il Coordinamento Associazioni Fiab e la rete di associazioni ambientaliste.
Al centro dell'incontro le politiche che la Regione può mettere in campo nel settore del trasporto con bici sia per quanto riguarda la realizzazione delle infrastrutture ciclo-viarie che la promozione dell'uso delle due ruote anche in chiave turistica.
“Voglio ricordare – ha affermato Antoro – che in un quadro di risorse calanti la nostra Regione ha confermato il finanziamento del trasporto pubblico locale ed in particolare sottolineo il milione e mezzo per il treno transfrontaliero Micotra che collega Udine a Villacco e consente il trasporto delle bici e i servizi in montagna. La nostra Regione – ha concluso – ritiene che le ciclovie siano un elemento infrastrutturale di forza del territorio che consente uno sviluppo economico e turistico compatibile con l'ambiente e la valorizzazione paesaggistica e storica".
La Rete delle Ciclovie di Interesse Regionale ha individuato nove ciclovie (che si sviluppano complessivamente per più di 1.000 km, dei quali 250 km sono già stati realizzati) che collegano fra loro i centri di maggior interesse storico, artistico, naturalistico e turistico del Friuli Venezia Giulia e a tal fine ha fatto propri un insieme di itinerari ciclabili già realizzati sul territorio regionale.

News Correlate