venerdì, 15 Gennaio 2021

Fs: Regione chiede collegamenti con Roma e Milano

A Roma si è discusso anche di Alta velocità e del porto triestino

Incontro a Roma tra l’ad di Fs Mauro Moretti e gli assessori regionali Riccardo Riccardi e Sandra Savino sullo stato dei collegamenti del Friuli con Roma e Milano e sul porto di Trieste. All'incontro ha partecipato anche il presidente dell'Autorità portuale di Trieste Claudio Boniciolli. Per quanto riguarda i collegamenti delle stazioni di Trieste e Udine con la capitale e con Milano, la riunione ha consentito di esaminare la parte del lavoro finora svolta dai tecnici delle Ferrovie, su cui sono state chieste ulteriori precisazioni. L'obiettivo finale, come hanno confermato gli assessori Riccardi e Savino, è quello di garantire i collegamenti passeggeri a lunga percorrenza e di garantirli, in particolare per quanto riguarda la tratta per Roma, con una riduzione dei tempi di percorrenza. Inoltre, l'incontro ha permesso di presentare i contenuti del Piano regolatore del porto di Trieste, recentemente adottato dal Comitato portuale, sia per quanto riguarda le prospettive generali di sviluppo dello scalo, sia in particolare per quanto riguarda le connessioni ferroviarie. Quest'ultimo tema sarà oggetto di ulteriori approfondimenti ma intanto Moretti, come hanno riferito gli assessori Riccardi e Savino, ha confermato l'interesse di Fs per lo scalo triestino.
Altro tema toccato è stato quello del progetto per la linea ferroviaria ad Alta velocità/Alta capacità, su cui sta lavorando la società Italfer. È  stato confermato l'obiettivo di completare la progettazione preliminare entro il prossimo anno, in linea quindi con il calendario stabilito dall'Unione europea.

News Correlate