lunedì, 30 Novembre 2020

Il Friuli punta sul mercato cinese

Siglato accordo per promuove turismo regionale

Il Friuli Venezia Giulia ha stretto un accordo quadro sulla cooperazione economica strategica con la Cina prevalentemente nel settore turistico. L'accordo è stato a Trieste da Federica Seganti, assessore regionale alle Attività produttive, e da Liu Kejuan, vicedirettore del Turismo della Provincia di Shanxi. La partnership prevede un interscambio di domanda-offerta e di know how che, di fatto, è già cominciato con la visita della delegazione operativa cinese in Friuli Venezia Giulia in occasione del Buy Fvg 2011. Una ventina di rappresentanti di Shanxi hanno già avuto modo di conoscere buona parte della regione, apprezzando in particolare modo il mare di Trieste, Grado e Lignano, l'enogastronomia, i castelli, Aquileia e il patrimonio culturale in genere e, infine, la Grotta Gigante sul Carso triestino. "Abbiamo individuato una realtà specifica della Cina – ha spiegato Seganti – proprio allo scopo di creare rapporti diretti e concreti che garantiscano reciproca soddisfazione. Non a caso i loro TO hanno già individuato ed acquisito alcune strutture ricettive regionali da proporre ai loro clienti".

News Correlate