mercoledì, 2 Dicembre 2020

Roma verso Expo, a Fiumicino è il turno di Israele

Fino al 24 dicembre Israele si presenta in anteprima, al Terminal 3 dell’aeroporto di Fiumicino, nello spazio dedicato al progetto ‘Roma verso Expo’. 

La mostra, dal titolo ‘Israele si presenta’, è stata inaugurata dall’ambasciatore d’Israele in Italia, Naor Gilon, insieme a Fausto Palombelli, direttore Sviluppo Marketing Aviation di AdR e Marta Leonori, assessore alle politiche del Commercio del Comune di Roma.   
L’esposizione è dedicata al cibo e alla storia dell’innovazione agricola di Israele con particolare attenzione alle tecniche utilizzate da ‘Netafim’.

Lo spazio espositivo è articolato in aree tematiche che permettono, già prima dell’Esposizione milanese, di compiere un ‘viaggio’ alla scoperta delle eccellenze ambientali, paesaggistiche, agricole e tecnologiche di un Paese i cui abitanti hanno trasformato in fertile una terra arida.
L’Expo Milano 2015 sarà l’occasione per Israele per far conoscere, grazie al proprio padiglione ‘Fields of Tomorrow’, i progetti realizzati in campo idrico, agricolo e tecnologico.

”Il nostro padiglione all’Expo avrà in serbo anche una sorpresa – ha concluso l’ambasciatore – un ristorante che offrirà la cucina israeliana, con un menù che utilizza tutte le varietà di prodotti giunti in Israele da tutto il mondo”.   

Dopo Kuwait ed Israele, il programma di ‘Roma verso Expo’ proseguirà all’aeroporto di Fiumicino, dal 16 gennaio all’1 febbraio, con la mostra dedicata al Principato di Monaco, e una, nello stesso periodo, al Vittoriano, riservata al Vietnam.

 

News Correlate