lunedì, 30 Novembre 2020

Traffico in calo a -80%, Fiumicino riduce ulteriormente operatività

A causa del nuovo forte calo del traffico passeggeri di oltre l’80%, la società Aeroporti di Roma ha  predisposto un ulteriore piano di ridimensionamento dell’assetto infrastrutturale dell’aeroporto di Fiumicino. A partire da domani, martedì 17, le aree d’imbarco E31-E44 (Satellite Ovest), raggiungibili oggi tramite trenino ‘people mover’, saranno temporaneamente chiuse e tutte le operazioni di imbarco/sbarco verso destinazioni Extra-Schengen verranno gestite nell’attuale Molo E dove è stata predisposta una nuova frontiera emigration.
Tutte le operazioni di check-in, i controlli di sicurezza, i controlli immigration e la riconsegna bagagli restano al Terminal 3 secondo lo schema già in essere. “La decisione, che segue la chiusura del Terminal 1 del 17 marzo e il forte ridimensionamento delle aree di imbarco di Fiumicino – conclude ADR –  si è resa necessaria a causa del nuovo drammatico calo del traffico aereo che a causa del Covid-19 continua ad essere ridotto ben oltre l’80%”.

News Correlate