Nasce Borsa di Studio Bettoja Hotels dedicata ai giovani talenti Teatro Opera di Roma

È nata a Roma, nel 1875, la storia dell’ospitalità firmata Bettoja Hotels, quando la famiglia decise di acquistare l’immobile ora sede dell’Hotel Massimo D’Azeglio. L’espansione non si arresta, nel 1895 entrano nella collezione i limitrofi Hotel Mediterraneo e poi l’Hotel Atlantico, uno degli alberghi storici di Roma che sorge sull’Esquilino, il più alto dei sette colli della Capitale, non lontano dal Teatro dell’Opera.

Sono questi i motivi che hanno portato il Gruppo Bettoja Hotels a creare un legame con il Teatro dell’Opera, lanciando, in onore di Angelo Bettoja, padre dell’attuale presidente Maurizio Bettoja, un’iniziativa a sostegno del Teatro musicale e dei giovani: il Gruppo Bettoja Hotels contribuirà a finanziare una Borsa di Studio di ‘Fabbrica’ Young Artist Program, uno dei progetti più innovativi del Teatro, che dà la possibilità a giovani talenti italiani e stranieri, già formatisi presso conservatori e accademie, d’inserirsi nel mondo dello spettacolo.

‘Fabbrica’ Young Artist Program ha concluso da poco il suo primo biennio e ha consentito a tutti i suoi partecipanti di lavorare, con le loro diverse competenze (cantanti, pianisti, registi, light designer, costumisti, ecc.) negli allestimenti del Teatro dell’Opera; molti sono già attivi anche in altre istituzioni.

Nel solco di una tradizione che è sempre stata attenta ai valori dell’arte e della cultura, con questa iniziativa di mecenatismo culturale il Gruppo Bettoja Hotels instaura un dialogo con il Teatro dell’Opera di Roma.

Cinque generazioni si sono susseguite alla guida del Gruppo Bettoja Hotels, fino a oggi, dove grazie alla presidenza di Maurizio Bettoja (figlio dell’omonimo fondatore), i servizi alberghieri dei tre grandi hotel, situati in una zona strategica, tornano protagonisti del mercato dell’ospitalità e della cultura di Roma. www.bettojahotels.it

News Correlate