venerdì, 7 Maggio 2021

Colosseo ancora vittima di ‘firme’ selvagge. Denunciato turista dell’Ecuador

Un turista di 55 anni dell’Ecuador, in vacanza a Roma, ha inciso con una monetina il nome della moglie e del figlio su uno dei pilastri del Colosseo. A notare la scena una guida turistica che ha dato l’allarme. I carabinieri hanno portato nella vicina caserma dei carabinieri di via Tasso e denunciato a piede libero con l’accusa di danneggiamento aggravato su edifici d’interesse storico e artistico.

A quanto ricostruito l’uomo era entrato al Colosseo insieme alla famiglia dal lato dell’Arco di Costantino e, poco dopo, ha scelto un pilastro al pian terreno per incidere le scritte Rachid 2017 e Diana. “Non pensavo fosse così grave”, ha detto il turista.
“Roma merita rispetto. Chi ha ferito il Colosseo ha ferito tutti i romani e tutti coloro che amano la città” ha scritto su Twitter il sindaco Virginia Raggi.
Si tratta dell’ennesimo sfregio ai danni dell’Anfiteatro Flavio da parte di turisti. Tra i recenti episodi, a febbraio una vigilessa francese, in visita con la figlia e i nipoti, incise con una medaglietta il suo nomee fu denunciata dai carabinieri.

News Correlate