giovedì, 24 Settembre 2020

In arrivo una zona rossa per il Colosseo

Attenzione maggiore per monumenti ma anche al decoro urbano

Una fascia di protezione andrà a proteggere il Colosseo per scongiurare il rischio della caduta frammenti. Piccole colonne di ghisa circonderanno l'Anfiteatro Flavio in un raggio variabile tra i 6 e i 15 m, delimitando una zona invalicabile e sicura per turisti e visitatori. La notizia è stata confermata in una conferenza stda Maria Rosaria Barbera, soprintendente speciale per i Beni archeologici di Roma, che insieme Lorenzo Ornaghi, ministro dei Beni Culturali, e a Gianni Alemanno, sindaco di Roma, ha spiegato quali saranno le misure per tutelare il Colosseo e i monumenti più importanti di Roma. 
La creazione di una zona rossa è stata decisa dopo i casi di distacco di piccoli frammenti avvenuti nei mesi scorsi. Inoltre, la fascia di sicurezza servirà anche a tenere lontani bancarelle e camion-bar.
L'intenzione di Alemanno è quella di riorganizzare il commercio ambulante per tutelare il patrimonio storico-artistico e monumentale e per tale motivo “nei prossimi giorni, al massimo fra qualche settimana avremo le mappe definitive delle aree più pregiate del centro storico”. Alemanno ha firmato un’ordinanza contro i tavoli selvaggi nel centro storico per regolare l’uso del suolo pubblico da parte di bar, ristoranti ed esercizi commerciali. Nuove regole anche per i dehors del centro storico che dovranno rottamare i vecchi ‘funghi’ per il riscaldamento all'esterno con quelli di nuova generazione. Inoltre, gli esercenti avranno l'obbligo di delimitare il perimetro autorizzato con borchie d'ottone o parapedonali nel caso di vie carrabili. 

News Correlate