sabato, 4 Dicembre 2021

Un tram che attraversa i Fori, un sogno che diventa realtà?

Un tram che passa per i Fori Imperiali, guardando il Colosseo. È uno degli obiettivi del Campidoglio annunciato da Guido Improta, assessore ai Trasporti di Roma Capitale.

“Dobbiamo definirne il tracciato, con la conferenza dei servizi chiusa in tempi brevi, a cavallo dell’estate. C’è la possibilità di alimentarlo con la rete elettrica tradizionale, ‘attaccandosi’ ai lampioni – spiega Improta – Il tratto certo è quello fino a largo Corrado Ricci, quanto al proseguimento fino a piazza Venezia, va gestito insieme all’avanzamento dei lavori della metro C. Nel frattempo dobbiamo trovare le risorse, stiamo immaginando anche un ricorso a finanziamenti privati”.  

Quello di un tram che possa percorrere il ‘parco archeologico’ unico al mondo è un tema caro all’amministrazione di Ignazio Marino. A settembre anno era stato lo stesso sindaco ad ipotizzare un ‘tram della cultura’ pareti in vetro per andare da via Labicana a piazza Venezia attraversando l’area archeologica. E al centro di tutto un Colosseo privo di recinzioni metalliche, ma circondato da una ‘cancellata di luce’.

Intanto arriverà quello annunciato dall’assessore Improta. E sono 11 i tracciati di estensione della rete tranviaria di Roma pianificati dall’amministrazione comunale: l’elenco va da Santa Maria del Soccorso-Verano, a Casaletto-via dei Serafini. In ordine di importanza, il tram dei Fori è il primo. Dopo, “dobbiamo potenziare il progetto del tram della Musica, che passa attraverso i Parioli e si ricollega al Flaminio, infine il pezzo che va a piazza Lodi, perché si ricollega alla terza linea metropolitana di Roma”, spiega  Improta.

News Correlate