martedì, 26 Gennaio 2021

L’innovativo Airbus A350-900 di Thai Airways solca i cieli italiani

Thai Airways Italia accoglie l’Airbus A350-900 nel suo operativo, evento di grande importanza che segna un momento di trasformazione radicale dell’attività della Compagnia di bandiera thailandese in Italia. Il nuovo aeromobile ha debuttato a Roma Fiumicino alla presenza dei dirigenti di Thai Airways Italia nel corso di una cerimonia inaugurale svoltasi presso l’aeroporto con il supporto di Aeroporti di Roma.

“Siamo onorati di esser al fianco di Thai in un giorno così importante” – ha dichiarato Fausto Palombelli, Chief Commercial Officer di ADR – festeggiare l’arrivo sullo scalo del nuovissimo A350/900 è la conferma più evidente di un percorso di crescita che lega e consolida la storia comune di Thai e Aeroporti di Roma. I costanti ed eccellenti miglioramenti attuati da Thai in termini di continuità e qualità del servizio offerto ai passeggeri sono in linea con gli obiettivi di elevati standard di qualità che l’aeroporto di Fiumicino  si prefigge da tempo”.

Con l’A350-900, i passeggeri Thai sperimentano quella che viene denominata Extra Sensation; una esperienza di volo inedita garantita dalle peculiarità del nuovo aeromobile, disegnato per assicurare ai passeggeri relax e comodità grazie a spazi più ampi e all’introduzione di cinque speciali caratteristiche denominate Xtra wide body, Xtra wide cabin, Xtra high ceiling, Xtra wide seat per il massimo comfort in Economy Class, e Xtra quiet cabin. Un avanzato sistema di gestione dell’areazione, un preciso meccanismo di gestione della temperatura, la pressione più bassa dell’aria e una maggiore in sonorizzazione, garantiscono un ambiente più sereno. Così come le ampie dimensioni dei sedili e della cabina dal design contemporaneo contribuiscono a creare un’atmosfera di maggiore relax rispetto al passato. La luce naturale dai finestrini panoramici e l’impianto di illuminazione a LED controllato da un computer assicurano una luce perfetta in qualsiasi situazione.

News Correlate