giovedì, 27 febbraio 2020

Primo comitato di indirizzo per il Convention Bureau Roma e Lazio

Nei giorni scorsi a Roma si è riunito il primo comitato di indirizzo del Convention Bureau Roma e Lazio, costituito il 21 giugno scorso da Confesercenti Roma, Federalberghi – Confcommercio Roma, Federcongressi&eventi e Unindustria, con il supporto di Roma Capitale e Regione Lazio. Dall’1 gennaio 2018, la nomina di Monica Conti a direttore operativo del CbReL, ne ufficializza la piena operatività in fatto di promozione dell’offerta congressuale e partecipazione ai più importanti appuntamenti fieristici internazionali.

“Ho partecipato con soddisfazione al primo Comitato di indirizzo del Convention Bureau Roma e Lazio, che ha tagliato il traguardo della quota 100 fra soci e partner, entrati a pieno titolo nella grande squadra del turismo congressuale locale. Abbiamo fatto il punto sulle iniziative e sugli interventi da portare avanti in questo secondo anno di attività, dopo i primi 7 mesi di esercizio. Un esordio più che favorevole, che pone le basi per future prospettive di crescita e consolidamento: sono pervenute richieste di organizzazione di convegni nazionali e internazionali fino al prossimo 2021, come il congresso internazionale dell’International Bar Association, che a ottobre 2018 porterà a Roma oltre 7.000 persone – ha detto Adriano Meloni, assessore allo Sviluppo economico, Turismo e Lavoro di Roma Capitale – Ricadute incisive, positivamente impattanti sulle nostre strutture ricettive, sui nostri esercizi commerciali e sulla nostra economia, in direzione della nuova stagione del turismo inaugurata da questa Amministrazione. Entro tre anni, ci siamo dati l’obiettivo di salire sul podio delle prime tre città congressuali del mondo”.

News Correlate