giovedì, 24 Settembre 2020

Denunciata agenzia per vendita biglietti ‘saltafila’ per Musei Vaticani

Vendevano biglietti ‘saltafila’ per i Musei Vaticani con una maggiorazione di oltre il 100% sul ticket originale, finendo per nascondere al fisco 5 milioni di euro. Per tale motivo il legale rappresentante della società ed i suoi soci sono stati segnalati all’Autorità Giudiziaria per l’infedele presentazione delle dichiarazioni fiscali.    

A finire nel mirino della Guardia di Finanza un’agenzia romana vicina al Vaticano che proponeva biglietti ‘saltafila’ ad ignari turisti al prezzo di 50 euro, contro i 21,50 previsti dal ticket venduto dall’agenzia pontificia che cura i musei vaticani.

In totale hanno venduto oltre 90mila biglietti, senza però dichiarare al Fisco 5 milioni di euro. Le indagini delle Fiamme Gialle hanno anche scoperto 22 lavoratori in nero adibiti a mansioni sia di procacciamento clienti che di manovalanza spiccia.

Analizzando i conti correnti dell’agenzia è emersa la consistente differenza tra gli effettivi incassi e le scarne dichiarazioni fiscali.

News Correlate