sabato, 26 Settembre 2020

Roma, centurione impazzito terrorizza turisti

Dopo aver aggredito 2 turiste interrompe messa e danneggia balaustra del Bernini

Brutta esperienza sabato a Roma per turisti e cittadini a causa di un raptus di follia di un centurione in una chiesa di Roma a due passi dal Colosseo.  L’uomo, un trentenne di Milano, è riuscito a sollevare una balaustra in marmo attribuita al Bernini, nella basilica di Santa Francesca Romana, rompendola in diversi punti causando danni per migliaia di euro. Inoltre, l'uomo ha danneggiato paramenti sacri e suppellettili con una spranga presa dal cantiere della chiesa. Prima di recarsi in chiesa il figurante aveva aggredito alcune turiste al Colosseo poi ha interrotto la messa nella basilica di Santa Francesca Romana e sfondato arredi sacri compresa la secentesca Balaustra della Confessione. A bloccarlo alcuni agenti di Roma Capitale. L’uomo è stato arrestato per interruzione di funzione religiosa, offesa al luogo di culto e alla religione, danneggiamento aggravato della cosa pubblica, nonché minacce, resistenza, violenza e lesioni a pubblico ufficiale. 
La segnalazione agli agenti era arrivata da alcune turiste italiane che erano state aggredite dal 'centurione'. Arrivati alla chiesa, i vigili hanno trovato i vasi della scala d'accesso alla sacrestia in frantumi e la porta corazzata forzata. Gli agenti sono stati chiamati anche dal sacerdote. 

News Correlate