giovedì, 21 Gennaio 2021

Nasce la ‘Rotta di Enea’ itinerario turistico culturale da Troia a Roma

La ‘Rotta di Enea’ è il titolo di un’’iniziativa culturale attualmente al vaglio del Consiglio d’Europa per il possibile ultimo miglio che condurrà al suo riconoscimento come nuovo itinerario archeologico nei Paesi d’Europa e del bacino Mediterraneo, ripercorrendo la rotta d’Enea: il mito dell’eroe nel racconto virgiliano dell’Eneide. L’itinerario tocca diverse città mediterranee: Troia, Antandros, Ainos-Enez e (Turchia), Delos e Creta, Isole Strofadi e Azio (Grecia), Butrinto (Albania), Castro (Puglia), Hera Lacinia-Crotone (Calabria), Lo Stretto di Messina, la Costa dei Ciclopi, Trapani, Segesta ed Erice (Sicilia), Cartagine (Tunisia), Capo Palinuro, Cuma-Pozzuoli, (Campania), Gaeta e Lavinium-Pratica di Mare (Lazio), e Roma.
Proprio il coinvolgimento di Roma, che vide Enea percorrere un itinerario che lo avrebbe condotto da Oriente ad Occidente, ha favorito l’accoglimento di enti che aderiscono e contribuiscono al progetto, della Associazione Culturale romana Happening Cult, di Antonio Ricciardi, Diana Daneluz e Viviana Saraceni.
Il progetto lanciato dalla Associazione Rotta di Enea, prevede una collaborazione  con Istituzioni, Comuni, Enti territoriali, archeologi, ricercatori, studiosi, media ed operatori culturali per una diffusione dei valori del Mediterraneo, primi fra tutti quelli della multiculturalità e dell’integrazione, attraverso momenti di turismo culturale. Sulla capitale il coinvolgimento di Happening Cult nel progetto si concretizzerà per intanto nella organizzazione e promozione congiunta di eventi, conferenze, e itinerari guidati nei luoghi romani del transito di Enea, tra vestigia visibili del passaggio del Mito e racconto.
www.aeneasroute.org www.happening-cult.com

 

News Correlate