martedì, 19 Gennaio 2021

Nel 2011 a Roma la Disneyland ‘made in Italy’

Nel polo di Valmontone con outlet e complesso alberghiero e sportivo

Una Disneyland tutta italiana vicino a Roma dove le padrone di casa saranno le fatine Winx. E’ il Rainbow magicland, che aprirà i battenti nell’aprile 2011. Il parco, che sorgerà a Valmontone, si estenderà su un’area di 600 mila metri quadrati di cui 50 mila coperti, con 35 attrazioni, tre teatri tra cui un palaghiaccio, 28 punti di ristorazione e 5 mila 500 posti auto. Il parco si inserisce in un polo che ospiterà, oltre il già esistente Fashion district Valmontone outlet che ha registrato 5,3 milioni di persone nel 2008, un complesso alberghiero-ricettivo e sportivo che, una volta ultimato potrà ospitare circa 10 milioni di visitatori l’anno. "Questo parco – ha spiegato il sindaco di Roma Gianni Alemanno alla presentazione del progetto – sarà il primo ad essere realizzato e si integrerà con quello di Cinecittà e quello sulla romanità che sorgerà nel secondo polo turistico della capitale, un parco mai messo in discussione e per il quale si sta cercando un’area per giungere alla progettazione". Grazie al clima favorevole di Roma, la struttura tradizionale rimarrà aperta 10 mesi pronta ad accogliere circa 3 mila visitatori l’anno.

News Correlate