venerdì, 3 Dicembre 2021

Nuove proposte per lotta all’abusivismo nel turismo

Controlli più stringenti e inserire l’elenco delle guide turistiche sui siti web della Regione

Controlli più stringenti e l’inserimento dell’elenco delle guide turistiche professionali sui siti istituzionali della Regione Liguria. Sono le proposte di Sergio Scibilia, consigliere regionale del Partito Democratico per combattere il fenomeno dell’abusivismo.
“Nonostante le norme oggi in vigore – ha sottolineato Scibilia – purtroppo si sta registrando un forte fenomeno di abusivismo che vede agire figure non professionalizzate e molte volte senza alcun inquadramento fiscale. Un fenomeno questo che da un lato penalizza coloro che sono regolarmente iscritti negli appositi albi regionali e dall’altro rischia di creare disservizi ai turisti e di danneggiare l’immagine dell’accoglienza turistica. Altro problema evidenziato da alcuni incontri avuti con la categoria – ha proseguito – è che gli elenchi degli operatori qualificati non sempre sono di facile accesso. Ho quindi chiesto all’assessore Berlangieri di pubblicare tali elenchi sui siti istituzionali della Regione Liguria e sono pienamente soddisfatto della sua risposta nella quale ha reso noto che gli elenchi verranno pubblicati sul sito turistico della Regione. Esprimo soddisfazione anche per la notizia data dall’assessore riguardo al protocollo d’intesa messo a punto dalla Regione insieme alle associazioni delle guide turistiche, al Comando Regionale della Guardia di Finanzia regionale e alle polizie municipali dei 4 capoluoghi di provincia che potrà rendere più puntuali ed efficaci i controlli per combattere l’abusivismo e la conseguente evasione fiscale. Propongo infine – ha concluso – di promuovere il lavoro professionale delle guide attraverso una piccola locandina, magari con un logo accattivante, da affiggere in tutte le strutture turistico-ricettive liguri, in modo che i turisti vengano immediatamente a conoscenza della possibilità di effettuare escursioni in compagnia delle guide e della loro professionalità”.

 

News Correlate