A Genova immobili a canone zero per rilancio centro storico

Immobili a canone zero a imprenditori, artigiani e commercianti per un periodo dai 12 ai 18 mesi per rilanciare la zona di via Pré, quartiere critico nel centro storico di Genova. É quanto prevede la misura che sarà attuata dal Comune di Genova attraverso un bando di assegnazione in concessione che sarà reso pubblico entro la fine del mese. Nelle linee di indirizzo per stilare la graduatoria, approvate dalla giunta comunale su proposta dell’assessore al Commercio e turismo Paola Bordilli e dell’assessore al Bilancio e patrimonio Pietro Piciocchi si precisa che saranno gli imprenditori a farsi carico delle manutenzioni e a rimettere gli immobili in attività.

Si cercherà di assegnare gli spazi a iniziative commerciali che aiutino a diminuire il degrado.
“La logica è quella di favorire attività commerciali e artigianali legate al territorio, alla tradizione e al turismo – spiega Bordilli – si tratta di un’opportunità di rilancio del commercio genovese e, al contempo, di recupero del patrimonio immobiliare del Comune di Genova per riqualificare alcune aree del centro storico ed evitarne lo spopolamento”.

News Correlate