lunedì, 22 Luglio 2024

Confindustria propone una governance per il turismo a La Spezia

Il turismo si sta rivelando un volano sempre più potente per la Spezia e provincia, ecco perché Confindustria spezzina ritiene che sia necessaria una completa presa d’atto di questo fenomeno da parte dell’intera componente pubblica e privata e una maggiore consapevolezza dei risultati, delle ricadute e delle potenzialità ancora inespresse.

La Confederazione si focalizza anche sulla necessità di destagionalizzare le offerte in modo da tendere verso mercati finora inesplorati per il territorio, come quello relativo agli eventi. I recenti dati forniti dall’Osservatorio Turistico Regionale intanto rilevano un buon andamento della stagione estiva, sia per quanto riguarda gli arrivi che per le presenze; per la provincia della Spezia, nello specifico, nei primi sette mesi del 2016 i turisti arrivati hanno superato le 495mila unità e le giornate di presenza sono state oltre 1,3 milioni.

Confindustria La Spezia – si legge in un comunicato firmato dalla presidente Francesca Cozzani – ribadisce la necessità di un’effettiva e strutturata gestione manageriale di questo comparto, in termini di coordinamento e unità d’intenti, programmazione, promozione, definizione di obiettivi e risorse, misura dei risultati. Tutto ciò al fine di organizzare e gestire adeguatamente i flussi turistici che arrivano attratti dalle bellezze naturali, ma che in futuro si potrebbero dirigere verso aree meglio organizzate.

News Correlate