martedì, 25 febbraio 2020

La Liguria secondo gli occhi dei videomaker

Ottima la risposta al bando lanciato dall’Agenzia In Liguria

Il bando pubblico di Digital Diary, progetto adottato dall'Agenzia regionale ‘In Liguria’, ha raccolto i avori di ben 84 videomaker.  Il progetto punta a scegliere 7 artisti videomaker internazionali per ottenere video-racconti dedicati alla Liguria. A scegliere i 7 finalisti è stata la commissione formata dagli esperti del Bto educational di Firenze. I parametri di valutazione sono stati la creatività, il livello tecnico e la presenza sui social media. I 7 videomaker selezionati si impegneranno a produrre un video, la cui proprietà sarà di Agenzia In Liguria, in cui racconteranno la Liguria vista coi lori occhi e attraverso il loro genio creativo.
I temi decisi dall'Agenzia In Liguria e proposti sono: sport vista mare; borghi, persone e storie; Genova ‘so cool’; street food-Liguria style; Liguria in time lapse e little Liguria.
Per portare a termine il loro lavoro, i 7 videomaker saranno 2 giorni a Genova, due nella Riviera di Levante e 2 nella Riviera di Ponente. Ogni autore sarà libero di fornire la propria interpretazione di ciò che riguarda la sua produzione, per realizzare lo scopo di intercettare le molteplici forme di attenzione e di approccio alla ricchezza e varietà della Liguria. Le clip dovranno avere una durata di circa 120 secondi e saranno pubblicate su un blog dedicato.
Il progetto si inserisce nella piattaforma Can't Forget Italy. L'iniziativa ha come obiettivo quello di invitare i videomaker a raccontare la Liguria con i loro occhi e la loro creatività. Lo scopo di questi video è di essere molto virali e attirare l'attenzione del popolo della rete e invogliare la condivisione. Dopo la conclusione della fase creativa e la pubblicazione online dei lavori video, verrà fatto un concorso tra i video che avranno ottenuto almeno 2.500 visualizzazioni sul canale youtube di can't forget Italy.

News Correlate