martedì, 27 Ottobre 2020

Aeroporto Orio chiude bimestre positivo nonostante coronavirus

L’aeroporto di Orio al Serio (Bergamo) ha chiuso il primo bimestre dell’anno ancora in segno positivo (+2,3%) nonostante l’emergenza coronavirus sul movimento passeggeri che, tenuto conto del mese bisestile, si attesta sullo stesso valore del 2019. Sono dati della società di gestione Sacbo, secondo la quale nel corso dell’ultima settimana la riduzione è stata in media del 30%, soprattutto per passeggeri prenotati che rinunciano a viaggiare (i cosiddetti ‘no show’).

Il fenomeno si è progressivamente accentuato e, unito alla sospensione di voli e frequenze, ha fatto segnare una riduzione di passeggeri del 60% nella giornata di martedì 3 marzo. Le limitazioni delle destinazioni imposte dai governi ha comportato l’interruzione delle rotte operate con Istanbul, Tel Aviv e Eliat in Israele, Amman e Aqaba in Giordania, Praga e Brno in Repubblica Ceca, Tblisi in Georgia, Sal a Capo Verde. A queste si aggiunge la momentanea sospensione del collegamento tra Milano Bergamo e Roma Fiumicino di Alitalia.

News Correlate