sabato, 2 Luglio 2022

Lombardia-Sea-Enac firmano Masterplan Malpensa 2035

Definire futuri scenari di sviluppo del traffico dello scalo di Malpensa, analizzare i fabbisogni infrastrutturali e pianificare nel breve, medio e lungo termine il futuro partendo dallo stato di fatto dell’aeroporto. Si pone questi obiettivi il protocollo d’intesa del progetto di Masterplan Malpensa 2035, sottoscritto alla presenza del governatore lombardo Attilio Fontana, degli assessori Claudia Maria Terzi e Raffaele Cattaneo, dei sindaci del Cuv (Comuni del bacino aeroportuale), del direttore centrale Programmazione economica e sviluppo infrastrutture di Enac Claudio Eminente e dell’amministratore delegato di Sea Armando Brunini.

Il Masterplan definisce inoltre le compatibilità con il contesto territoriale e i vincoli aeronautici; il rapporto con la programmazione statale e comunitaria nel settore trasporti; il programma di attuazione degli interventi nel tempo e le risorse economiche necessarie per l’esecuzione degli interventi e le fonti di finanziamento. Il protocollo d’intesa avrà una durata di cinque anni tacitamente rinnovabili fino al termine previsto per il Masterplan. Nell’accordo sono indicate anche le opere e le infrastrutture prioritarie finalizzate a migliorare l’accessibilità del territorio. “Quello di oggi rappresenta un risultato di cui siamo soddisfatti – ha commentato Fontana – perché si propone di trovare un equilibrio tra lo sviluppo e la sostenibilità”. Nel protocollo “credo sia stata trovata una sintesi positiva – ha aggiunto – questo è il metodo di Regione Lombardia”, ossia “ascoltare, cercare di capire le ragioni di tutte le parti coinvolte, mettere a confronto le esigenze e poi fare sintesi”.

News Correlate