Record di pax nel 2019 per Linate e Malpensa nonostante chiusura ‘city airport’

Gli aeroporti milanesi di Linate e Malpensa hanno chiuso il 2019 con oltre 35 milioni di passeggeri, in crescita del 4,4%, mettendo a segno, secondo la Sea, un nuovo “record storico”.

Un risultato raggiunto, viene spiegato, “in un anno particolare che ha visto la chiusura per tre mesi, da fine luglio a fine ottobre, dell’aeroporto di Linate per lavori al ‘city airport’ e lo spostamento di tutti i voli sullo scalo di Malpensa”.
Per Malpensa sono transitati 28,8 milioni di passeggeri, ma, al netto dell’attività trasferita da Linate, il volume di traffico è stato di 26,8 milioni, con una crescita del 9,1%. L’offerta nel 2019 è salita di 40 voli, 2 nuove compagnie aeree e 13 destinazioni, tra cui Los Angeles e San Francisco. Malpensa è collegata direttamente con 82 Paesi e ha visto crescere il mercato domestico del 19,6%, quello europeo del 5,8% e quello intercontinentale dell’11,2%. Per il 2020 sono previsti 10 nuovi servizi, 4 nuove compagnie aeree e 7 nuove rotte tra cui Eva Air su Taipei, All Nippon su Tokyo e Gulf Air su Bahrein.

News Correlate