venerdì, 25 Settembre 2020

Scalo Brescia: impegno Sacbo, Catullo e Save per proseguire vie legali

Procedono le trattative per arrivare a una remissione dei contenziosi pendenti tra le società di gestione degli aeroporti di Bergamo e Verona-Brescia sull’aeroporto di Brescia Montichiari.

È quanto fa sapere l’Enac dopo il confronto tra il presidente Vito Riggio, il dg Alessio con i vertici della società di gestione Sacbo dell’Aeroporto di Bergamo e della società Catullo, in qualità di gestore dell’Aeroporto di Verona e di Brescia, con l’obiettivo di dirimere le controversie legate all’Aeroporto di Brescia Montichiari.

“I vertici di Sacbo e Catullo – spiega la nota – hanno manifestato l’impegno, anche secondo l’auspicio del ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Graziano Delrio, di addivenire a una composizione dei procedimenti aperti tra Sacbo, Catullo e Save, rinunciando a proseguire per le rispettive vie legali”. 

News Correlate