venerdì, 30 Ottobre 2020

140 siti aperti per la 18^ edizione di ‘Ville Aperte in Brianza’

140 siti pubblici e privati hanno accettato la sfida della Provincia MB e dal 26 settembre al 4 ottobre sono pronti ad aprire al pubblico per l’edizione ‘straordinaria’ di ‘Ville Aperte in Brianza’ 2020, manifestazione che oramai da 18 anni propone visite guidate alla riscoperta del sorprendente patrimonio culturale delle Brianze, e non solo.

In questa XVIII edizione sono coinvolte 5 Province e 75 Comuni (36 per Monza e Brianza, 22 per Lecco, 10 per Como, 6 per la Città Metropolitana di Milano, 1 per Varese), 140 siti pubblici e privati, tra ville e palazzi, parchi e giardini, chiese e musei, 35 eventi, 20 itinerari e 500 volontari.

Cultura e Turismo sono stati, e sono ancora, i settori tra i più colpiti di questa emergenza sanitaria, con la sospensione di tanti eventi: la Provincia MB, non rinuncia all’appuntamento con la manifestazione, dando un segnale di ripartenza del territorio aprendo, in sicurezza, per due fine settimana, le porte ai tantissimi gioielli della Brianza.

“A luglio abbiamo presentato BrianzaRestart, il progetto che la Provincia ha voluto fortemente per affrontare insieme a tutti i principali protagonisti del territorio la crisi conseguente all’emergenza sanitaria e rilanciare un patto per il territorio con cui accompagnare la ripartenza. Uno dei nostri obiettivi era di uscire dalle mura della Provincia e incontrare il territorio, chi lavora e vive tutti i giorni i problemi di questa fase complicata, che ancora non è finita – spiega il presidente della Provincia MB Luca Santambrogio – La cultura rientra appieno in questo progetto ed i risultati raggiunti negli anni con Ville Aperte in Brianza ne sono la prova: questa è una manifestazione che ha nella capacità di fare sistema la formula del suo successo per rilanciare le potenzialità in chiave turistica ed economica dei beni storici che non tutti conoscono ma che rappresentano un patrimonio di bellezza ed opportunità. Per questo non potevamo saltare l’appuntamento atteso, che oramai da 18 anni rappresenta la ripresa dopo le vacanze: quest’anno il valore della ripresa sarà doppio proprio perché si riparte con una stagione nuova che è solitamente dedicata ai propositi positivi in un momento storico in cui dobbiamo avere fiducia, pur con tutte le attenzioni dovute”.

Tante le novità di Ville Aperte in Brianza 2020 come APP ‘Ville Aperte in Brianza’, che la Provincia MB ha sviluppato per favorire una miglior fruizione delle informazioni relative alla manifestazione per gli utenti che vogliono scegliere la propria visita guidata, itinerario. Con una semplice registrazione, l’utente avrà l’accesso a tutti i contenuti e funzionalità del sito www.villeaperte.info, tutto a portata di smartphone. L’applicazione sarà scaricabile gratuitamente dagli store (iOS e Android) pochi giorni prima dell’inizio della manifestazione. È possibile prenotare le visite guidate ed eventi via APP e sul sito villeaperte.info a partire da giovedì 10 settembre 2020. Il costo del biglietto è di 5 euro a persona, con eccezioni e sconti in base ai singoli beni. L’accompagnamento alla visita è curato anche da guide abilitate, da associazioni culturali, pro loro e volontari. Sempre a partire dal 10 settembre, sarà attiva una infoline dedicata alla manifestazione: il personale dedicato risponderà al numero 039/9752251.

News Correlate