lunedì, 21 Settembre 2020

Expo, 250mila persone agli eventi di ‘Aperti al mondo’ del Tci

Durante Expo oltre 250mila persone hanno partecipato ai 132 eventi organizzati a Milano dal Touring Club Italiano nei luoghi ‘Aperti per Voi’, con un aumento del 120% rispetto allo stesso periodo del 2014. Da maggio a ottobre a Milano sono stati coinvolti 820 volontari, per oltre 38mila ore di attività.

“Il successo di Expo si misura anche da questa nuova idea di volontariato che abbiamo potuto constatare – ha commentato il presidente del Tci, Franco Isippi – Il volontariato è ormai un impegno morale, un dovere che il cittadino ha nei confronti della società in cui vive. Se capiamo il valore di una partecipazione diretta e generosa alla propria città, il volontariato può davvero diventare una chiave per cambiare il livello di civiltà del nostro Paese”.

“I 6 mesi di ‘Expo in città’ – ha detto l’assessore alla Cultura del Comune di Milano, Filippo Del Corno – hanno permesso a Milano di scoprire e consolidare la sua nuova identità di città con uno patrimonio culturale e un tessuto di produzione creativa ricco e vivo. Questi elementi continueranno a connotare i progetti e le prospettive culturali della Milano del futuro”.  

Ma le attività del Touring Club a Milano continuano anche dopo Expo. A cominciare dagli orari prolungati della Chiesa di San Manunzio al Monastero Maggiore, dal martedì alla domenica, dalle 9.30 alle 19.30. La Casa Museo del Manzoni, recentemente restituita al pubblico dopo un lungo restauro, sarà riaperta grazie ai volontari del Tci, dal martedì al venerdì dalle 10 alle 18, e il sabato dalle 14 alle 18. Infine, Casa Verdi, la casa di riposo per musicisti voluta da Giuseppe Verdi, sarà visitabile dal martedì al sabato, dalle 14 alle 18.

News Correlate