giovedì, 13 Maggio 2021

Comune Milano sigla accordo con gestori portali web per tassa soggiorno

La giunta di Palazzo Marino ha approvato le linee di indirizzo per il protocollo di intesa tra il Comune di Milano e i gestori dei portali web del turismo, per il versamento della tassa di soggiorno. Il provvedimento apre la strada all’accordo tra l’amministrazione e il sito Airbnb, che inizierà a raccogliere il canone dagli host a lui collegati per versarla nelle casse comunali.

L’operazione prevede maggiori incassi nel 2018 di circa 3 milioni di euro.
“Airbnb sarà il primo dei portali con cui stipuleremo l’accordo, ma l’obiettivo è di estendere l’intesa a quanti più portali di intermediazione possibile”, ha commentato Roberta Guaineri, assessore al Turismo del Comune. In particolare l’accordo tra Comune di Milano e Airbnb, che avrà validità di un anno con la possibilità del rinnovo, disciplina le modalità di riscossione dell’imposta comunale, l’assunzione da parte della piattaforma web degli obblighi previsti dalla normativa vigente e del regolamento dell’imposta di soggiorno.

News Correlate