venerdì, 28 febbraio 2020

Lago di Como, in aumento occupazione camere

Prenotazioni per l’autunno in crescita rispetto allo scorso anno

Dai dati sono forniti dalla Camera di Commercio di Como sugli arrivi nel Sistema Turistico del Lago nel terzo trimestre, emerge una percentuale di occupazione delle stanze superiore al dato regionale (49% contro 46% a giugno; 62% contro 59% a luglio e 67% contro 63% ad agosto); la permanenza media è analoga a quella lombarda per gli italiani (quasi 4 giorni e mezzo), mentre è superiore per gli stranieri (quasi 4 giorni il dato comasco, 3 e mezzo quello regionale). Altro segnale positivo le prenotazioni per l’autunno in crescita rispetto allo scorso anno e, per i mesi di settembre e ottobre superiori a quelle delle strutture ricettive lombarde. Positivo il giudizio degli operatori sull’estate: secondo gli intervistati nel terzo trimestre 2007, rispetto all’anno prima si sono registrati risultati positivi sia per quanto riguarda gli italiani che, soprattutto, per gli stranieri. La percentuale degli operatori che giudicano i flussi turistici di italiani in aumento (7% con una crescita media del 16%) è superiore a quella di coloro che li ritengono in diminuzione (5% con un calo medio dell’11%). L’11% degli intervistati ritiene che gli stranieri sono aumentati (in media del 14%), mentre il 5% li giudica in diminuzione (in media del 15%).

News Correlate