lunedì, 20 Settembre 2021

A Milano il progetto di bike sharing integrato entro Expo2015

Milano sarà la prima città al mondo ad avere un sistema di bike sharing integrato. Entro Expo 2015 è previsto l’arrivo di 1.000 biciclette a pedalata assistita, distribuite su 80 nuove stazioni che dalla città raggiungeranno il sito dell'Esposizione (13 km) e che dialogheranno con la struttura BikeMi esistente. 
Saranno 5.000 le bici gialle, per un totale di 296 stazioni attive, a disposizione di milanesi e turisti, che potranno scegliere se effettuare l'abbonamento singolo o integrato.
“Un progetto innovativo e senza precedenti – spiega una nota – voluto dal Comune di Milano, in collaborazione con il Ministero dell'Ambiente, che supporterà il progetto attraverso un finanziamento di circa 5 milioni di euro”.
Il servizio è stato presentato a Palazzo Marino alla presenza di Pierfrancesco Maran, assessore alla Mobilità e Ambiente; di Corrado Clini, dg del ministero dell'Ambiente e di Paolo Dosi, ad Clear Channel Italia. Attualmente BikeMi conta 25.000 utenti annuali e 45.000 settimanali e giornalieri e ha fatto registrare 5 milioni e 800mila prelievi, di cui 1,8 milioni solo nel 2013 (+33% rispetto al 2012). Entro la primavera del 2014, al concludersi della 'Fase 2' avviata nel marzo 2012, saranno 217 le stazioni attive e 4.000 le bici in condivisione.

News Correlate