Magoni: Lombardia gradita ai turisti perché sicura

“Questa regione risulta essere molto gradita dalla gente: avendo vissuto uno tsunami è una di quelle in cui ci si sente più al sicuro perché qui sono stati messi appunto protocolli igienico sanitari di altissimo livello e le strutture ricettive garantiscono questa sicurezza”. Ad affermarlo Lara Magoni, assessore al Turismo della Regione Lombardia, parlando del rilancio turistico della Lombardia nella diretta Facebook di Lombardia Notizie cui ha partecipato anche il presidente dell’Enit Giorgio Palmucci.
“Sono sicuro che ce la faremo – ha rassicurato Palmucci – negli ultimi vent’anni il turismo aveva vissuto altri momenti difficili, non a livello di quello attuale, ma si è sempre risollevato. Storicamente, nonostante il terrorismo, i terremoti, lo tsunami, le guerre, il turismo ha continuato a crescere a livello mondiale, quindi ritengo che dopo questo momento durissimo di lockdown in cui ogni iniziativa turistica si è bloccata, ora bisogna cercare di recuperare. Inizialmente – ha auspicato il presidente dell’Enit – dobbiamo puntare a far ripartire il turismo domestico. Abbiamo la fortuna rispetto a Spagna, Grecia e Croazia, di avere un 50% di turisti italiani e un 50% di turisti stranieri, per cui facciamo scoprire l’Italia agli italiani”.
“Credo che da questo percorso – ha aggiunto Magoni – usciremo più forti e senz’altro sarà l’opportunità per i Lombardi di conoscere la Lombardia. La Lombardia per i lombardi e i lombardi per la Lombardia: un messaggio molto importante. Le ricerche su Google danno una crescita esponenziale sulle località lombarde e questo significa che il turismo di prossimità quest’anno sarà una certezza”.

News Correlate