sabato, 19 Giugno 2021

Viaggio studio in Cina per 20 universitari dell’Università Insubria

Il format dei viaggi di studio organizzati dal Dipartimento di Diritto, Economia e Culture dell’Università degli Studi dell’Insubria, sede di Como, quest’anno porterà venti studenti in Cina. Dopo le positive esperienze in Giappone (2015) e negli Stati Uniti (2016), che hanno fruttato utili contatti e occasioni di conoscenza, non poteva mancare un focus sul colosso asiatico, ormai al centro di tutti gli scenari mondiali.

Il viaggio, che si svolgerà dal 19 maggio al 1° giugno 2017, sarà guidato da Giorgio Maria Zamperetti, ordinario di diritto commerciale, e si svilupperà su quattro tappe, oltre alla pittoresca Guilin, nella cui regione fluviale è previsto un tratto in navigazione, la delegazione si recherà a Xi’an, sede di una delle più prestigiose università della Cina e nota per l’esercito di terracotta, poi a Shanghai, cuore economico e finanziario della Cina e naturalmente nella capitale Pechino. Nelle ultime tre città saranno organizzati incontri istituzionali con autorità accademiche, diplomatiche e politiche, volti a creare nuovi contatti in vista delle prospettive professionali dei futuri laureati e per espandere l’area di influenza dell’Ateneo insubre.

Gli studenti avranno anche occasione di incontrare alcuni loro colleghi cinesi per un confronto sulla vita universitaria nei due Paesi e non mancheranno visite ai principali siti culturali. Il viaggio sarà preparato da una serie di incontri di approfondimento sui vari aspetti della cultura e dell’economia cinesi e da un weekend di team building volto a creare una delegazione coesa e motivata. Il bando di selezione è aperto a tutti gli studenti e dottorandi dell’Università dell’Insubria, e in un’ottica di apertura a esperienze esterne verrà valutata la candidatura di studenti anche di altri atenei. Le candidature (e le richieste di informazioni) possono essere inviate entro il 27 gennaio 2017 a [email protected] mentre una copia del bando di selezione è presente nella sezione del Dipartimento di Diritto, Economia e Culture del sito www.uninsubria.it.

News Correlate