A Castelfidardo in mostra prototipo fisarmonica

Ricreata su indicazioni del disegno di Leonardo da Vinci

In questi giorni a Castelfidardo, in provincia di Ancona, nell'ambito del Festival internazionale della fisarmonica, è stato esposto un prototipo dell'antenato della fisarmonica, realizzato sulla base di un disegno di Leonardo da Vinci. Il prototipo è stato costruito a mano dal liutaio friulano Mario Buonoconto, sulla base del disegno del grande scienziato e artista contenuto nel Codice Madrid II – Foglio 76, ritrovato nella Bibloteca Nacional. Il disegno di Leonardo, che anticipa di 300 anni l'invenzione dello strumento, secondo Buonoconto “era quasi sconosciuto fino al 1970, anche se ne intuiva l'importanza. Le indicazioni che lo scienziato ci ha lasciato sono essenziali e indicative: una tastiera verticale, un mantice a doppia azione che funziona in entrambi i versi e una serie di canne di legno o di carta la cui genialità sta nel generare un flusso continuo d'aria che produce il suono".

News Correlate