lunedì, 20 Settembre 2021

Da Regione forte azione per riqualificazione strutture

”È un risultato eccezionale, quello raggiunto dalla Regione, per il sostegno alla piccola e media impresa turistica nel settore della qualificazione delle strutture ricettive. Negli ultimi 5 anni sono stati concessi ed erogati contributi, in conto interessi e conto capitale, per un importo di 112 milioni e mezzo di euro a oltre 200 ditte che hanno attivato investimenti di 82 milioni di euro finalizzati al miglioramento di alberghi, country-house, campeggio, stabilimenti balneari”. Ad affermarlo Gian Mario Spacca, presidente della Regione, con delega al turismo.
“Questi dati – ha aggiunto – non solo certificano l’impegno economico della Regione per il settore ma dimostrano la volontà di tanti operatori turistici di investire e rinnovare le proprie strutture, anche nell'attuale momento congiunturale sfavorevole”.
Nel 2014 si raggiungerà l'obiettivo di finanziare al 100% le ditte ammesse ai bandi, soddisfacendo tutte le richieste pervenute: un risultato eccezionale quanto impensabile, considerato il contesto economico.
”Il 2014 sarà l'anno di svolta per delineare le politiche di programmazione POR-FESR Marche 2014-2020 che devono porre in evidenza – ha continuato Spacca – il ruolo strategico del turismo come volano per lo sviluppo economico e occupazionale a livello regionale. In tale prospettiva sono già state predisposte apposite schede-intervento propedeutiche alle scelte che dovranno essere assunte nei prossimi mesi. Una di queste riguarda proprio il finanziamento delle piccole e medie imprese per il miglioramento della qualità e sostenibilità delle strutture ricettive. Promuovere la qualità, la sostenibilità, l'innovazione tecnologica delle strutture – ha concluso Spacca – non solo rappresenta un fattore di sicura crescita e sviluppo, ma determina le condizioni affinché il nostro turismo risulti competitivo sui mercati nazionali ed internazionali”.

News Correlate