A Loreto il 1° Meeting internazionale del turismo religioso

Le delegazioni di 7 delle più importanti sedi europee di santuari mariani si sono riunite a Loreto per il primo Meeting Internazionale sul Turismo Religioso. Oltre ai rappresentanti della Santa Casa, ci sono quelli delle città di Lourdes (Francia), Fatima (Portogallo), Czestochowa (Polonia), Altötting (Germania), Einsiedeln (Svizzera) e Mariazell (Austria) per fare il punto sul pellegrinaggio, uno dei trend turistici del momento in Europa. L’idea è organizzare un appuntamento fisso, una sorta di ‘Osservatorio’ per questa turismo di nicchia, che sta coinvolgendo un numero crescente di viaggiatori, attratti sia dall’esperienza di fede sia da quella di un turismo ‘lento’.

Le 7 città sedi di santuari stanno lavorando alla stesura di un programma condiviso per promuovere la pratica del pellegrinaggio legato al culto mariano e ai suoi itinerari storici, anche come mezzo per conoscere e scoprire l’Europa viaggiando a piedi sulle orme degli antichi pellegrini.
Tra questi itinerari vi è la Via Lauretana, che collega Loreto ad Assisi e quindi a Roma, recentemente inserita in un complessivo progetto di valorizzazione strutturale e mediatico, per il quale la Regione Marche ha stanziato un finanziamento di oltre 2 milioni di euro. Le 7 città hanno anche chiesto da Loreto udienza a papa Francesco, “nel 2020 – dicono il sindaco Paolo Niccoletti e l’assessore al Turismo Fausto Pirchio – anno Giubileo lauretano per piloti e viaggiatori dell’aria”.

News Correlate