mercoledì, 19 Gennaio 2022

A Mondavio torna a brillare il presepe artistico

Quando creatività e passione abbracciano tradizioni e spirito natalizio nascono capolavori. Come il presepe artistico di San Filippo sul Cesano, frazione di Mondavio, uno dei Borghi più belli d’Italia, in provincia di Pesaro Urbino, diventato ormai tra i più apprezzati delle Marche. A realizzarlo l’associazione San Filippo nel Mondo con il contributo di tanti volontari, la collaborazione della Pro loco di Mondavio, il patrocinio del Comune e il contributo del Banco Marchigiano. L’inaugurazione è in programma domenica 19 dicembre alle 18.
Nel cuore della Valcesano, proprio a metà strada tra il mare Adriatico e il monte Catria, nasce il suggestivo presepe, un percorso di 200 metri in un’area verde di ben 1000 metri quadrati. Personaggi a grandezza naturale, attrezzi della civiltà contadina, ambientazioni curate nei minimi dettagli, per una visita, accompagnata da musiche natalizie, coinvolgente ed emozionante.
Lungo il percorso, tra ponticelli, il ruscelletto, luci soffuse, pastori, animali s’incontrano artigiani, tra cui anche chi lavora la terracotta, il fabbro, la lavandaia, e proseguendo la cantina, il forno, il macellaio, l’ortolano, la stalla e tanti altri ambienti e personaggi tutti realizzati in legno, opere d’artigianato artistico assolutamente sorprendenti. Non mancano il mulino, tosapecore, il maniscalco e falegname. Come sempre brilla la natività, anche quest’anno rinnovata e particolarmente curata.
Una tradizione antica che è creatività e aggregazione, tanto da coinvolgere molti volontari e abitanti del piccolo centro e non solo, ogni anno di più, che contribuiscono all’allestimento con materiali di un tempo, dal valore inestimabile, ormai quasi completamente scomparsi.
“Cercheremo anche quest’anno di sorprendere – spiegano il presidente Mirco Serfilippi e i ragazzi dell’associazione San Filippo nel Mondo – e soprattutto di regalare belle emozioni ai visitatori che verranno a trovarci. Siamo partiti per realizzare il presepe oltre un mese fa. Diverse e crediamo coinvolgenti le novità. Si è creata anche quest’anno una atmosfera stupenda, con tanti cittadini pronti a collaborare, ad aiutare e donare materiali del passato. Il presepe oltre ad essere un punto di incontro per la nostra piccola comunità, ha l’obiettivo di contribuire a promuovere il nostro meraviglioso territorio. Un grande ringraziamento al Comune, alla Pro loco, al Banco Marchigiano, ai ragazzi del centro socio educativo L’Aquilone e ai meravigliosi volontari. Aspettiamo turisti e visitatori per regalare loro una immersione nelle tradizioni e nella magia dell’atmosfera natalizia”.
Il presepe artistico, che sarà visitabile per tutto il periodo delle festività, è una delle iniziative de ‘Il Natale che non ti aspetti’, l’evento diffuso organizzato dalle Pro loco di Pesaro e Urbino con la collaborazione della Regione e Provincia.

 

News Correlate