sabato, 26 Settembre 2020

Al via ‘Adristorical Lands’, progetto turistico per 7 Paesi

Spacca: in linea con costituzione Macroregione Adriatico-Ionica

L’Adriatico come un'unica destinazione turistica. È l'obiettivo di ‘Adristorical Lands’, Progetto Europeo che vede insieme Albania, Bosnia-Erzegovina, Croazia, Italia, Montenegro, Slovenia.
“L'iniziativa – ha detto Gian Mario Spacca, presidente della Regione Marche – è in linea con l'impegno da tempo profuso dalla Regione per la costituzione della Macroregione Adriatico-Ionica, fondata sulla condivisione di un patrimonio storico e di un'identità culturale comune”.
Il progetto, del valore di 3,9 mln di euro, punta al riequilibrio tra aree urbane e rurali, anche con la valorizzazione delle eccellenze turistiche minori, creando gli ‘Itinerari turistici dell'Adriatico’. Partner del Progetto, Regione Molise; Veneto; Associazione Città murate del Veneto; Marche; Associazione Le Marche Segrete; Abruzzo; Confesercenti Abruzzo; Provincia di Bari (Regione Puglia); Agenzia per lo Sviluppo della Dalmazia (Spalato e Hvar) Croazia; Agenzia per lo Sviluppo turistico della Erzegovina (Bosnia); Museo del Mare di Pirano (Slovenia); Comune di Lezha (Albania); Ministero della Cultura e dello Sport del Montenegro, Informest, Provincia di Ravenna.
Obiettivo della Regione Marche è la valorizzazione dei circuiti ‘I borghi più belli d'Italia’ e dei paesi ‘Bandiera arancione’. Inoltre, le Marche promuovono l’itinerario ‘Case d'Artista’ e la mostra fotografica di Sergio Ramazzotti, Renato Gatta e Ignacio Maria Coccia per i Borghi Storici e di Gianni Ummarino per Le Case d'Artista che sarà presentata nell'aprile 2013 ed a Londra nel novembre 2013 nella Europe House.

 

News Correlate