martedì, 31 Gennaio 2023

Federico da Montefeltro, successo per press tour Confesercenti e Comune Urbino

Si è concluso con successo il fine settimana dedicato al turismo e alla promozione del territorio promosso da Confesercenti in collaborazione con il Comune di Urbino. Due i momenti che hanno caratterizzato l’iniziativa: un educational che ha permesso a tour operator e rappresentanti dei CRAL (circoli ricreativi aziendali) provenienti da Lombardia, Lazio, Puglia, Basilicata, e a giornalisti esperti enogastronomia di conoscere la città e il territorio e un forum di approfondimento che ha visto la partecipazione delle istituzioni e dei principali stakeholder pubblici e privati. Il forum, molto partecipato e incentrato sul focus ‘Turismo e sostenibilità’, ha coinvolto stakeholder pubblici e privati e alcune interessanti realtà della zona che promuovono festival, eventi, e progetti di valorizzazione turistica tra i quali Ciclo Appenninica Alte Marche, Urbino Jazz Club, Happennino, Lands Of Urbino, Outdoor Marche Life, Urbino Teatro Urbano. Dal confronto è emersa la necessità di lavorare in rete per valorizzare di più e meglio un territorio che è già di per sé un prodotto turistico innovativo e sostenibile.
Presenti all’incontro le istituzioni più rappresentative del territorio: per il Comune di Urbino il sindaco Maurizio Gambini e l’assessore al Turismo Roberto Cioppi, per l’università il Magnifico Rettore Giorgio Calcagnini e il professor Tonino Pencarelli, per la Regione Marche in collegamento il direttore generale dell’agenzia regionale per il Turismo e l’Internazionalizzazione delle Marche Marco Bruschini. In rappresentanza di Confesercenti sono intervenuti il presidente provinciale Pier Stefano Fiorelli, la presidente di Urbino Carla Rossi e il referente regionale Assoviaggi Federico Scaramucci presidente di Inside Marche Live.
Interessanti i dieci punti per il turismo sostenibile individuati nell’intervento del professor Pencarelli, tra i quali la necessità di adottare strategie, scelte di marketing strategico e approcci di sostenibilità nelle proposte turistiche, creando benessere e generando coesione e integrazione culturale tra comunità locale e ospiti, potenziare le infrastrutture regionali a supporto delle offerte turistiche sostenibili e integrare il patrimonio storico, culturale, artigianale oltre che enogastronomico di qualità e tipico locale.
Tre le tappe dell’educational, a partire dalla visita all’azienda Girolomoni dove i partecipanti hanno conosciuto la storia di un’eccellenza del territorio e del suo visionario fondatore, precursore dell’agricoltura biologica in Italia, oggi tra le più importanti realtà del settore alimentare. Seconda tappa a Urbania, ospiti dell’Amministrazione Comunale, per ammirare le bellezze dell’antica Casteldurante, assaggiando le prelibatezze della città del crostolo e infine la visita di Urbino, del centro storico sito UNESCO e del suo Palazzo Ducale, il tutto arricchito dalla degustazione di prodotti tipici locali.

News Correlate