sabato, 23 Gennaio 2021

Le Marche sono sempre più ‘social’

La Regione Marche continua a puntare sulla promozione turistica specialmente sul web.
"Oggi – ha detto Gian Mario Spacca, presidente della Regione – siamo la Regione più social d'Italia, quella che ha meglio utilizzato le piattaforme di comunicazione internazionali,  guadagnandosi la certificazione dell'Osservatorio turistico Isnart per il 2013.
E è la prima volta che l'attività dei social network influenza la scelta del soggiorno per oltre il 24% degli stranieri e per un 8,7% complessivo (1,6% il dato nazionale). "Ora però – rileva Spacca –  è necessario il passaggio dalla comunicazione ai servizi. Il miglioramento delle app è lo snodo".
Il Social Media Team è stato costituito nell'agosto 2012 dalla Regione. La squadra è composta da 4 giovani esperti guidati dallo 'strategist' Sandro Giorgetti. Dieci i social network su cui lavora il gruppo, con 21 attività online in lingua italiana, inglese e tedesca: oltre 6.000 i post e circa 20mila i tweet pubblicati. L'hastag #destinazionemarche ha prodotto, solo su Instagram oltre 31mila foto. Su Facebook, la fan page Marche Tourism in lingua italiana ha oltre 64mila fan, con 3.200.000 visualizzazioni al mese (al 13/0 posto tra tutte le fan page a livello nazionale). Su Twitter in lingua italiana Marche Tourism conta oltre 41.200 follower, collocando le Marche al primo posto tra le Regioni con profili dedicati alla promozione turistica. Discovery Marche in lingua inglese, sempre su Twitter, conta 18mila follower e pone la Regione al primo posto fra le sole 4 regioni che hanno un profilo ufficiale dedicato (le altre sono Emilia Romagna, Alto Adige, Abruzzo). Ancora per quel che riguarda Twitter, @Marchetourism è fra i 'top influencer' del turismo secondo l'innovativo motore di ricerca Finder. Su Google+ le Marche possono vantare l'unica pagina regionale consigliata da Google: l'account ha prodotto oltre 32mila cerchie (l'equivalente di fan su Fb), l'85% dei numeri prodotti fra tutte le regioni italiane su questo social network. Primo posto anche su Issuu per numero di visualizzazioni delle brochure informative che vengono messe a disposizione degli utenti.

News Correlate