domenica, 6 Dicembre 2020

Italiani in cerca del viaggio low cost diventano sempre più social

I turisti italiani si affidano sempre più al web e ai social media per acquistare viaggi, reperire informazioni e scambiarsi idee e opinioni. In base ai risultati di uno studio dell’Osservatorio Digitale del Turismo del Politecnico di Milano, la crescita degli acquisti da parte di italiani che scelgono di viaggiare in Italia e all’estero e di stranieri che vengono nel nostro Paese (circa 50 miliardi di euro, +1% rispetto al 2013) è infatti sostanzialmente trainata dal digitale (circa 9 miliardi di euro, +10% rispetto al 2013). La spesa digitale dei soli italiani è pari a circa 7 miliardi (22% della spesa totale, escluso l’incoming) e il mobile commerce vale circa 340 milioni (+40% rispetto ad un anno fa).

A completare questo quadro una recente ricerca condotta da Allianz Global Assistance, che evidenzia come il 72% dei viaggiatori raccoglie informazioni prima o durante l’acquisto del viaggio, cercandole sui siti delle compagnie assicurative (59%), su forum/blog online (30%) e siti di comparazione prezzi (20%).

 Con la consapevolezza della crescita e dell’importanza del canale online nel turismo, Allianz Global Assistance partecipa, in qualità di sponsor, alla VII edizione di Buy Tourism Online, in programma a Firenze il 2 e 3 dicembre.

Negli ultimi cinque anni Allianz ha condotto anche un’indagine internazionale che, in Italia ha riguardato i temi più discussi nei forum online: sono ben 215.951 i messaggi postati dagli italiani in cerca di soluzioni low cost, 169.389 quelli per consigli e informazioni sulle varie mete turistiche e 128.275 per ricercare un/a compagno/a di viaggio.

News Correlate