giovedì, 6 Maggio 2021

A Fiumicino traffico passeggeri ad agosto in calo dell’80%

“Oggi il settore aeroportuale è all’angolo e incassa colpi pesanti: è sufficiente pensare che ad agosto, che è il nostro mese di picco e vedrebbe normalmente un traffico giornaliero di 140, 150 mila passeggeri al giorno, oggi siamo intorno ai 30 mila. Questo in parole povere vuol dire -80%”. Così l’ad di Aeroporti di Roma, Marco Troncone, facendo il punto sulle conseguenze del Coronavirus sul traffico aereo dell’aeroporto di Fiumicino.

Troncone ha partecipato alla visita del presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, e dell’assessore regionale alla Sanità, Alessio D’Amato, nell’area dello scalo romano dove è possibile effettuare i test rapidi per l’individuazione del Covid-19.

“Stiamo facendo un nostro particolare sforzo in prima linea di lotta alla diffusione e contenimento dell’epidemia – ha proseguito – non è il primo banco di prova che ci ha visti protagonisti insieme con le altre autorità preposte. Ci sono state, infatti, più occasioni in cui le attività di collaborazione con la Regione Lazio, il Ministero della Salute, sono state molto intense e fruttuose. Chiaramente stiamo parlando di tutte attività difensive”.

Sull’impegno della società di gestione sul fronte Covid 19, infine, Troncone ha ricordato le recenti attestazioni per gli scali di Fiumicino e Ciampino, i primi nell’Unione Europea, e terzi a livello globale, ad avere ricevuto l’Airport Health Accreditation rilasciato dall’Airports Council International (ACI).

News Correlate