lunedì, 17 Gennaio 2022

Adr: utile netto cresce a 22,3 mln nel 2010 e pax a +5,9%

Cresce il traffico a Fiumicino mentre a Ciampino è in calo del 5%

Aeroporti di Roma ha chiuso il 2010 con un utile netto di gruppo in crescita a 22,3 milioni di euro (contro 5,2 milioni del 2009) e un utile ante imposte a 58,8 milioni di euro contro i 33,1 milioni del 2009. In crescita anche i ricavi, che si sono attestati a 599,7 milioni di euro (+6,7%), e il margine operativo lordo, pari a 279,8 milioni di euro (+10%). Positivo inoltre l'andamento del traffico: il totale dei passeggeri ha sfiorato i 41 milioni (+5,9%) grazie al buon risultato dell'Aeroporto Leonardo Da Vinci (+7,5%) mentre l'aeroporto G.B. Pastine (assoggettato al contingentamento del traffico per vincoli ambientali) ha registrato una lieve flessione (-5% a 4,6 milioni).
L'esercizio 2010 è stato tuttavia "ancora condizionato dal mancato adeguamento tariffario". Nonostante questo però, sono stati realizzati investimenti per 106,7 milioni di euro – di cui 98,5 in autofinanziamento – cioè oltre 34 milioni in più rispetto al 2009.

I ricavi in particolare sono aumentati sia nel settore 'aviation' (+5,4%) che in quello commerciale (+8,2%). I risultati reddituali conseguiti hanno apportato un flusso di cassa positivo pari a 80,5 milioni di euro che hanno consentito "un'importante riduzione dell'indebitamento finanziario netto", che a livello consolidato è passato da 1.320,2 milioni di euro della fine 2009 a 1.239,7 milioni di euro di fine 2010.

News Correlate