Da oggi riprendono i voli di linea dallo scalo di Ciampino

Con il primo volo della compagnia low cost Wizz Air per Chisinau, la capitale della Moldavia, sono ripresi ufficialmente i voli di linea anche dall’aeroporto G.B. Pastine di Ciampino, interrotti lo scorso 14 marzo a causa delle cancellazioni dei collegamenti da e per l’Italia per effetto dell’emergenza Covid-19.

Oltre a Wizzair, che assicurerà alcuni voli settimanali per la Romania, la Moldavia e la Macedonia del Nord, dal 21 giugno, sarà la volta anche del vettore irlandese Ryanair, che inizierà con 9 collegamenti verso diverse destinazioni tra le quali Lisbona, Budapest, Manchester e Cagliari e, poi, verso Parigi, Madrid, Atene, Praga, Varsavia Valencia, Cracovia e Bruxelles. Inoltre, entrambe le compagnie aeree prevedono nelle settimane successive di incrementare ulteriormente i voli da e verso lo scalo romano.

Da parte sua Aeroporti di Roma, la società di gestione degli scali aerei della Capitale in questa delicata fase di ripresa ha messo in campo tutte le iniziative necessarie, così come fatto per Fiumicino, per rendere lo scalo sicuro e più confortevole. A partire dall’installazione dei termoscanner all’ingresso del terminal, fino all’attività di sanificazione dell’intero perimetro aeroportuale, sia nelle zone interne (banchi check-in, metal detector, contenitori porta oggetti, sedute di attesa, corrimano delle scale mobili, toilette, carrelli per il trasporto delle valigie, bagagli) sia, secondo necessità, in quelle esterne (strade, aree di parcheggio a tempo, stalli per i taxi). Inoltre, sono stati rimodulati gli spazi all’interno del secondo scalo per garantire il distanziamento sociale indicato da una nuova segnaletica; incrementate anche le informazioni sui monitor di servizio, aggiunti totem informativi, dispenser di gel igienizzante e distributori di mascherine.

News Correlate