martedì, 24 Novembre 2020

Dall’Europa all’India ecco le cabine per la siesta in aeroporto

A Philadelphia ed Atlanta un’ora nella minisuite costa 30 dollari

Chi non ha mai sognato almeno una volta nella vita aspettando l'aereo per diverse ore di schiacciare un pisolino in un letto comodo piuttosto che girovagare in aeroporto? Ora si può. Negli aeroporti di Philadelphia ed Atlanta l'americana "Minute Suites" ha lanciato la suite in miniatura con poltrone-letto ed una scrivania con connessione internet. E i prezzi non sono nemmeno troppo alti: variano da 30 dollari per un'ora, con sconti per chi resta più di quattro ore. E l'esperimento ha già riscosso un certo gradimento di pubblico: nel 2011 ne hanno usufruito 18mila viaggiatori.
In Europa, dal 2007, "Yotel" offre un servizio simile negli aeroporti londinesi di Heathrow e Gatwick, e dal 2008 allo Schiphol di Amsterdam. Recentemente lo Sheremetyevo International di Mosca ha inaugurato delle 'Sleepbox' con la stessa funzione e l'aeroporto di Monaco ha installato delle "Napcab" o meglio, cabine per il pisolino, mentre "Le Sam's Snooze" sono le cabine disponibili all'Indira Gandhi International Airport di Nuova Delhi.

News Correlate